Sbatte contro la banchina sospinto dal vento di scirocco in fase di attracco e subisce danni consistenti all’area di prua inclinandosi e arenandosi come testimonia la foto. L’incidente è occorso durante le fasi di attracco a Stromboli all’aliscafo Masaccio della Libertylines in servizio sulla linea per le isole Eolie.

Solo tanta paura e qualche contusione per i 49 passeggeri e i 6 membri dell’ equipaggio. L’incidente è avvenuto attorno alle 16.

A prestare subito soccorso e a dare indicazioni ai passeggeri è stato l’equipaggio aiutato dal personale di terra. Dopo aver sgomberato l’imbarcazione, a bordo è rimasto solo il capitano con il direttore di macchina per mettere in sicurezza il mezzo che ha però riportato danni che non gli permetteranno, almeno per il momento, di riprendere il mare.

Secondo la prima ricostruzione dell’incidente, durante le fasi di attracco una folata di vento di scirocco ha sospinto l’aliscafo in coda facendolo cozzare violentemente con la banchina. Stromboli come gli altri porti delle Eolie soffrono molto il vento di scirocco e l’attracco è difficile in questi casi.

Dalla compagnia fanno sapere che non ci saranno interruzioni nel servizio. Il Masaccio è già stato sostituito dall’Aliscafo Antioco.

La situazione allo stato attuale è totalmente sotto controllo, informa ancora la compagnia di navigazione. I passeggeri a bordo sono stati evacuati dall’aliscafo nel giro di pochi minuti attraverso gli scivoli gonfiabili di salvataggio. Tale decisione è stata assunta per l’impossibilita di utilizzare la scaletta di ormeggio a causa dei marosi che ne hanno impedito l’utilizzo.  A terra i passeggeri sono stati assistiti dal personale Libertylines ma anche dagli abitanti di Stromboli che, numerosi e generosamente, hanno offerto aiuto ed assistenza ai passeggeri del Masaccio.

“Doveroso da parte della nostra compagnia un ringraziamento agli  stromboliani per il loro contributo – aggiungono -. I passeggeri sono stati già allocati presso strutture ricettive e proseguiranno il loro viaggio nella giornata di domani, condizioni meteo marine permettendo. Non si è reso possibile il trasferimento in serata perché nessun mezzo, comprese le navi in servizio, riesce ad operare approdi a causa delle condizioni meteo marine. Libertylines ringrazia tutti coloro i quali hanno prestato la propria opera di soccorso, aiuto ed assistenza e si scusa con i passeggeri per i disagi causati da eventi di forza maggiore”.