Piano antigelo per garantire la viabilità lungo le autostrade siciliane gestite dal Cas cioè la Messina-Palermo e la Catania – Messina.

In considerazione dell’ondata di freddo che potrebbe portare neve a bassa quota è stato predisposto un piano di emergenza che prevede una serie di misure speciali. Ad esempio, in caso di neve, ghiaccio, freddo, venti, ecc – sono già state allertate squadre di personale autostradale ed un numero di mezzi speciali pronti all’azione.

Tra le attività operative anche le attività di sgombero neve, trattamenti antigelo e spargimento sale nelle carreggiate, negli svincoli, nelle aree di servizio e sosta curati al fine di garantire il ripristino della percorribilità ed il mantenimento delle condizioni di viabilità protetta.

A secondo del codice meteorologico, il Cas – si legge in una nota – adotterà i provvedimenti del caso e comunque, fin d’adesso rivolge pressante invito agli utenti di percorrere le autostrade solo per evidenti necessità, di portare a bordo del veicolo le catene da neve, le bevande in caso di trasporto bambini ed in tutti i casi circolare a velocità ridotta.

Il Cas specifica che il piano di emergenza, in cooperazione tra tutti i soggetti preposti alle operazioni di emergenza  (polizia stradale, Vigili del Fuoco, forze dell’Ordine, CRI e mezzi di soccorso sanitario, ecc), rimarrà in vigore per tre mesi salvo posporre la scadenza.

Per fronteggiare l’allerta neve prevista in Sicilia l’Anas ha predisposto le squadre di sorveglianza e i mezzi spargisale che sono in stato di preallerta. Anas ha inoltre incrementato le attività di sorveglianza con turnazioni suppletive, al fine di rendere tempestivo, qualora necessario, l’intervento dei mezzi sgombraneve.

A scopo cautelativo, infine, sono attivi controlli sul rispetto dell’ordinanza in merito all’obbligo di catene a bordo o l`utilizzo di pneumatici invernali per tutte le categorie di veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli che in caso di precipitazioni nevose non possono circolare.