Ha trascorso un’altra notte tranquilla Ferdinando Puccio, il marittimo rimasto coinvolto nell’incidente sul traghetto “Sansovino”, ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’IRCCS – Piemonte di Messina. Le sue condizioni restano, “nella gravità, stazionarie”.

I medici fanno sapere che si registra una tendenza alla “graduale stabilizzazione dei parametri vitali che, secondo gli ultimi rilievi, appaiono incoraggianti rispetto ai giorni precedenti”.

Continua il monitoraggio respiratorio ed emodinamico, e nei prossimi giorni i medici effettueranno ulteriori accertamenti per valutare le condizioni polmonari e cardiologiche del paziente.

Resta ricoverato in medicina d’urgenza l’altro marittimo, Antonino Lombardo, che è stato sottoposto alla ripetizione degli esami e degli accertamenti diagnostici.

Il paziente, ancora provato dal trauma subìto, continua ad essere seguito anche da un team di psicologi che stanno dando supporto anche ai familiari dei due marittimi ricoverati presso l’Irccs – Piemonte.