Alcuni dei candidati al Consiglio comunale di Messina nelle liste che la prossima primavera dovrebbero sostenere la corsa a sindaco di Messina di Cateno De Luca, neo eletto all’Assemblea siciliana e arrestato oggi per evasione fiscale, faranno una fiaccolata davanti alla sua casa (dove si trova ai domiciliari) a Fiumedinisi, nel Messinese, stasera intorno alle 21. De Luca, eletto all’Ars nell’Udc e fondatore del movimento “Sicilia vera”, aveva annunciato la sua candidatura a sindaco e un centinaio di persone si erano dette pronte a formare più liste a suo sostegno.

De Luca probabilmente verrà interrogato sabato dal magistrato, mentre su Facebook continua a proclamarsi innocente

Leggi anche

Il post galeotto di De Luca, dagli arresti domiciliari risponde su facebook alla magistratura. “Lotto contro l’ingiustizia”

Nello Musumeci su De Luca

L’arresto di De Luca imbarazza l’Udc

La Bindi dopo l’arresto di De Luca: “Strumenti legislativi non bastano”